IL FESTIVAL2019-09-15T11:21:17+00:00

Il Festival

EDIZIONE VII
PAESAGGI IN MOVIMENTO
Spostamenti | Distanze | Alterazioni

Un flusso inarrestabile di miliardi di esseri viventi attraversa la sfera terrestre misurandone il paesaggio. Piante e pesci, balene e farfalle, esseri umani e uccelli di ogni tipo si spostano, viaggiando da soli o in gruppo nell’aria, nell’acqua, sulla terra, lungo percorsi insidiosi, per cercare le condizioni stabili alla vita, per le mutate condizioni ambientali, o alla ricerca di nuovi luoghi dove sognare di ricostruire la propria idea di felicità.

Nell’ultimo weekend di settembre, sabato 28 e domenica 29, due giorni di inaugurazione animeranno il castello e il borgo medievale di Castelnuovo di Porto tra mostre, dibattiti, workshop, letture portfolio, talk, presentazioni, proiezioni e installazioni.

La manifestazione è realizzata dal Comune di Castelnuovo di Porto e curata dall’associazione culturale DIECIQUINDICI con la direzione artistica di Elisabetta Portoghese e il comitato scientifico composto da Michela Becchis, storica dell’arte e curatrice, Manuela De Leonardis, storica del’arte, giornalista e curatrice, Simona Filippini, fotografa, curatrice e docente di fotografia.

Il festival, gode del patrocinio dell’Università CÁ FOSCARI di Venezia, dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma, dell’IILA- Organizzazione Internazionale Italo-Latino Americana, dell’Istituto Polacco di Roma e dell’Ente Regionale Parco di Veio. La manifestazione è   realizzata con il sostegno della Regione Lazio e del Comune di Castelnuovo di Porto. Per il secondo anno consecutivo, LEICA, marchio storico e di prestigio, leader mondiale nella produzione di fotocamere e ottiche professionali, è partner del Festival Internazionale di Fotografia e arte contemporanea CASTELNUOVO FOTOGRAFIA. Nella splendida cornice del parco di Veio e nel paesaggio dell’ Etruria meridionale, a due passi da Roma, LEICA offre un ricco programma di photowalk tenuti dai Leica Ambassador per coinvolgere gli appassionati che vogliono approfondire la tecnica del  linguaggio fotografico ed avere l’occasione di provare i nuovi modelli.

Il festival si muove da sempre per confronto reciproco tra le arti, oltrepassandone i confini, attraversandone i confini indefiniti, facendoli diventare vie di incontro e di scambio.

Le sale del Castello Colonna si aprono anche quest’anno all’esperienza artistica come motivo di rigenerazione sociale, culturale ed estetica. Le opere esposte, i dibattiti, i laboratori di inclusione sociale, i seminari gratuiti e le letture portfolio vogliono stimolare il dibattito sulla fotografia contemporanea e nello stesso tempo, favorire il dialogo tra le diverse comunità che interagiscono e si spostano nel paesaggio contemporaneo. 

L’edizione 2019 si avvale della collaborazione di numerose gallerie di arte contemporanea e, come tradizione, ormai da molti anni, di istituti di cultura stranieri.

Dal 2013 l’Associazione DIECIQUINDICI, composto da un gruppo eterogeneo composto di professionisti nel settore dell’arte, del paesaggio e della comunicazione  racconta attraverso lo sguardo di maestri della fotografia e di giovani fotografi emergenti le innumerevoli trasformazioni e le criticità del paesaggio contemporaneo.

28 settembre – 6 ottobre 2019

Rocca Colonna
Piazza Vittorio Veneto
Castelnuovo di Porto (Roma)

Orari di apertura al pubblico

Sab 28 settembre: 10.30 – 13.30 / 15.30 – 20.30

Dom 29 settembre: 10.30 – 13.30 / 15.30 – 20.30
Dom 6 ottobre: 11.00 – 13.00 / 15.00 – 19.00

Dal 30 settembre al 6 ottobre si svolgeranno visite guidate per gruppi su appuntamento, dalle 16 alle 19.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito

Staff

Direzione artistica
Elisabetta Portoghese, architetto

Comitato scientifico
Michela Becchis, storica, critica dell’arte e curatrice
Manuela De Leonardis, storica dell’arte, giornalista e curatrice
Simona Filippini, fotografa, curatrice e docente di fotografia

Comunicazione
Sasha Taormina

Internship
Eleonora Fabi, Fondazione Fotografia Modena

Art director
Simone D’Angelo

Videomaker
Adalberto Gianuario

Organizzazione tecnica
Tommaso Bastianelli