Casalinghe Liliana Barchiesi2018-08-30T14:26:13+00:00

Project Description

© Liliana Barchiesi

Casalinghe

Liliana Barchiesi

“Negli anni 70 io c’ero”, dichiara Liliana Barchiesi.
In occasione della mostra alla Triennale di Milano, “L’Altro sguardo. Fotografe italiane 1965-2018 “ immagini dalla collezione di Donata Pizzi a cura di Raffaella Perna, la fotogiornalista milanese esponente del Movimento femminista, sente il bisogno di fare chiarezza, pubblicando sul suo sito una riflessione sull’attualità del femminismo, riflessione che è il manifesto di una militanza immutata nel tempo.
“Oggi ci sono problematiche nuove e diverse ma L’IMPARITA’ di genere persiste ed ha una rappresentazione più evidente e drammatica nel femminicidio”, scrive. La serie delle sue rinomatissime Casalinghe degli anni 70, donne ritratte in interni milanesi sono, osservandole oggi con sguardo attento, una fonte inesauribile di preziose informazioni. “Lasciavo un biglietto d’invito nelle portinerie, domandando ai custodi di diffonderlo, ripassavo dopo qualche giorno e raccoglievo le adesioni.” Racconta l’autrice e aggiunge ”non conoscevo le donne che avrei fotografato, per me era importante che fossero eterogenee per età ed estrazione sociale. L’interno della casa è fondamentale per capire la psicologia del soggetto, ho visto appartamenti già totalmente allineati alla moda di quegli anni, alcuni ancora con pesante mobilio scuro, nel ritratto di una giovane donna sono presenti numerosi accessori con marchi e loghi famosi, un ambiente che sembra anticipare gli anni ’80.
Sceglievano loro stesse l’ambiente nel quale volevano essere ritratte e non di rado era la stanza dei bambini”. I figli sono spesso presenti nell’inquadratura della Barchiesi, giocano, leggono, voltano le spalle. “E’ casuale” specifica l’autrice, “le donne si portavano sempre dietro i bambini”. Non appaiono ancora disperate queste casalinghe, sguardo sereno in macchina, quasi fiero in alcuni casi, sempre sorridenti e fiduciose. “Trascorrevo diverso tempo a parlare con loro prima di ritrarle” ricorda la fotografa, eppure proprio le case pulite e ordinate, la posizione delle protagoniste sempre ritratte in piedi e mai perfettamente centrali rispetto al fotogramma, l’aspirapolvere funzionante in mano e il punto di vista scelto, leggermente dall’alto, restituiscono un “familiare” senso di oppressione.

Curatore della mostra: Simona Filippini
Location: Rocca Colonna – Sala 3

Liliana Barchiesi

Liliana Barchiesi è fotogiornalista indipendente dagli anni 70, collabora con importanti testate giornalistiche tra cui L’Espresso, Amica, Noi donne, Effe.
Partecipa a numerose mostre collettive e personali, tra cui Donne immagini 1974-1979 (2008), La casa. I riti (1980), Una nessuna Centomila (1979) con Kitty Bolognesi, Giovanna Calvenzi, Marcella Campagnano, Marisa Chiodo e Laura Rizzi del collettivo Donne Fotoreporter. Lavora oggi con il mezzo video realizzando documentari attenti all’evoluzione delle problematiche di genere.

www.storiadidonne.it

Torna alle mostre